Hera e le Tavole Palatine, Urban Art Matera 2017, Italia

L’opera è stata realizzata in occasione di Matera Urban Art 2017 nel mese di luglio 2017.

Il lavoro è incentrata nella rappresentazione del tempio di Hera, delle così dette Tavole Palatine. Oltre a porre il dovuto risalto al tempio, l’opera affronta la mitologia legata alla figura della dea a cui è dedicato il tempio. Hera, rappresentata seduta a sinistra, guarda l’osservatore e tiene nella mano, con il garbo di una divinità e sovrana dell’Olimpo, una piuma di pavone, animale a lei sacro. Secondo il mito, la dea spediva delle piume di pavone agli uomini per renderli suoi guerrieri e poter così compiere il suo volere distruttivo e vendicativo, tanto da essere definita la più vendicatrice tra gli dei. Patrona del parto, sono rappresentati di fianco a lei, dei melograni, simbolo di fertilità e di morte. In alto a destra, un pavone in volo, incontra un fascio di colore giallo, che oltre a richiamare il calore delle terre della Magna Grecia, attribuisce maggiore dinamicità alla composizione.